Blog

Atto Psicomagico – Giorno 14 – Unire Anziché Separare

Quando sei in ascolto, senti che ci sono molte parti che si muovono dentro di te… C’è il respiro, ci sono i muscoli, ci sono i pensieri… percepisci i flussi del corpo, le emozioni emergono, magari sorge un brusio nella testa… C’è davvero un mondo dentro di te, dentro ad ognuno di noi.

Ognuno di noi è Uno e allo stesso tempo è composto da una miriade di aspetti, i quali possono essere – almeno all’apparenza – in contrasto tra loro.

Quando ci abituiamo a far vincere un individuo a discapito di tutti gli altri, ci comportiamo allo stesso modo con le nostre parti interiori e rischiamo di dimenticare che può esistere la collaborazione, che la vittoria di uno può essere la vittoria di tutti… Perdiamo così il Valore dell’Uno, ovvero di un Essere che si muove nell’armonia delle sue parti.

L’atteggiamento di “uno sopra a tutti” avviene sia all’esterno che all’interno, portando l’individuo ad essere in conflitto con se stesso.

Quando la persona crede che ci sia uno che deve vincere su tutti, le sue parti restano separate tra loro, cercando di prevalere l’una sull’altra.

Accade quindi che la persona – per necessità diverse – si muova, compia delle scelte, prenda delle strade e allo stesso tempo si senta monca, felice solo in parte, come se qualcosa dentro di lei fosse triste, si sentisse messo in disparte e scivolasse verso l’oscurità.

A tutti gli effetti, succede proprio così. Una o più parti restano nascoste, senza possibilità di espressione o di contribuire al benessere collettivo.

Sappiamo che è difficile mettere tutti d’accordo e, alle volte, occorrono molto tempo, pazienza, dialogo, ascolto, comprensione delle necessità e una grande apertura nelle visioni… eppure, tutti questi sforzi valgono la riuscita di noi stessi come persone, come esseri viventi, come anime che hanno scelto di portare avanti una missione e condividerla con gli altri.

Un dialogo interiore, tra le nostre parti, è fondamentale al fine di sentirsi completi e contenti, come una squadra che si muove compatta verso la realizzazione di progetti che sono a beneficio di tutti, di un tutto che si muove per la Vita.

Grazie per l’ascolto e buon viaggio,
Rossella Incanto