Arte dell'Anima,  Gocce di Venere

Un richiamo per l’Anima – Le opere di Ursula Riccardi


Carne.
Lo spirito si intreccia fra le trame di sinuose forme.
Osservo il quadro e ne rimango rapita,

trasportata in dimensioni che il mio animo conosce
e di cui mi rimanda l’antica origine.
Colori accesi, impatto immediato.

Sono dentro a quelle curve e me ne sento parte.
Loro sono in me.



Il lavoro di Ursula si arricchisce della sua conoscenza, del suo cuore, delle sue paure e della sua curiosità e a me piace pensare che siano tutte insieme mentre lei dipinge. Anzi, posso spingermi a dire che ne sono certa.

Lo percepisco e la vedo, immersa nell’onda che la trasporta, nella pulsione che la guida, nella meditazione che l’ha portata a scegliere questo mestiere, a dedicare spazio alla sua arte, a divenire tramite per quello che noi tutti proviamo, ma che solo pochi sanno rappresentare e che abbiamo un grande bisogno di vedere fuori affinché chiami e porti alla luce quello che abbiamo dentro.




Ho incontrato Ursula nel suo studio e sono stata accolta da quel mondo che lei sente, quel mondo che vive dentro di lei, che lei vede e che ci rimanda, ci dona, con tale dedizione.

Parlo di una donna che conosce le cose sottili così come quelle dense, le cose spirituali come quelle pratiche, le cose del cuore come quelle del corpo. Le conosce e le mette insieme, perché esse sono insieme, vivono insieme, generano insieme.




“Permettimi di raggiungerti là dove tu sei”,
è quello che mi sento dire
quando lascio scorrere lo sguardo tra le sue opere.

Posso anche essere distratta,
eppure una voce chiama e mi riporta a me, ogni volta,
come fosse un destino,
un viaggio obbligato,
un passaggio segreto ed eterno, una chiave verso la verità.




Una missione, quella di una donna che può essere definita artigiana, per la sua abilità nel far danzare tra loro gli strumenti e realizzare opere da mostra al pari di oggetti d’uso comune, se davvero una differenza esiste… differenza che, in ogni caso, Ursula assottiglia con cura ad ogni gesto…

Una donna che può essere identificata come artista, per il fatto che dipinge quadri e crea installazioni…

… oppure può essere chiamata ricercatrice, grazie al suo interesse profondo per l’interiorità…

Forse inventeranno altri appellativi per mettere quest’anima incarnata in una categoria, in una casella da cui lei, una volta ancora, uscirà sorridendo per disegnare un altro nuovo mondo, un altro nuovo punto di vista, un altro nuovo viaggio da percorrere, per rompere ancora e ancora gli schemi che ci affliggono.




Difficile dire Uno senza dire Due.
Difficile chiamare un nome senza escluderne un altro.
Ursula tenta di fare questo,
di ricondurci all’Uno che ognuno di noi è e da cui proviene.

Uno è ciò a cui tendiamo
e le opere di Ursula sono un ponte per giungere a quella destinazione,
dove
destinazione ha a che fare con destino.


Rossella Incanto


Ursula Riccardi
www.ursulariccardi.it
Ursula Luce nell’Arte